Essere famosi o invisibili?

Una delle mie strane domande

Proprio come se fossimo al bar!
Condividiamo momenti di felicità!! Parliamo di tutti quegli argomenti che non rientrano nelle sezioni più specifiche.

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Broken Mirror » 14/05/2022, 11:27



Vi piacerebbe diventare famosi? Lo avete sempre sognato? Eravate o siete ispirati da qualcuno di importante? Scrittori, musicisti, cantanti, artisti, attori etc?

Oppure, al contrario, sperate di rimanere invisibili a vita, senza rotture di scatole da nessuno, continuando a condurre una vita placida, serena e indisturbata?

Io, dopo un leggero assaggio della prima, oggi so che voglio vivere nascosto nel mio guscio di conchiglia, perché ho capito che la vita da assaporare veramente (per me sia chiaro) è spesso nascosta, sepolta al di sotto di strati che celano la meraviglia della sua semplicità.

Quando la scopri nella sua essenza, non hai bisogno più di altro, né di feedback e riconoscimenti esterni.

E voi?
  • 0

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Citazione: "Un giorno mi perdonerò. Del male che mi sono fatta. Del male che mi sono fatta fare. E mi stringerò così forte da non lasciarmi più."
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Liya15 » 14/05/2022, 12:41



Ciao Broken Mirror, penso che molte persone abbiano sognato almeno una volta di diventare famose ispirandosi ai propri idoli (l'ho fatto anch'io) però mi sono resa conto di quanto può essere difficile essere famosi (visto da un occhio esterno) e sinceramente, per come sono io, preferisco di gran lunga vivere una vita normale e non dico che una vita normale non può essere difficile perché spesso lo è anche quella ma può essere "meno complicata" di una vita da VIP beh poi ovviamente dipende dalla persona ma ci sono persone che con la fama si sono rovinate così come le persone che vivono una vita normale.
  • 1

Liya15
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 29
Iscritto il: 12/05/2022, 21:43
Località: Bergamo
Genere: Femminile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Broken Mirror » 14/05/2022, 13:00



Liya15 ha scritto:Ciao Broken Mirror, penso che molte persone abbiano sognato almeno una volta di diventare famose ispirandosi ai propri idoli (l'ho fatto anch'io) però mi sono resa conto di quanto può essere difficile essere famosi (visto da un occhio esterno) e sinceramente, per come sono io, preferisco di gran lunga vivere una vita normale e non dico che una vita normale non può essere difficile perché spesso lo è anche quella ma può essere "meno complicata" di una vita da VIP beh poi ovviamente dipende dalla persona ma ci sono persone che con la fama si sono rovinate così come le persone che vivono una vita normale.


Hai dato una risposta brillante, condivido pienamente. Mille grazie per aver partecipato!
  • 1

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Citazione: "Un giorno mi perdonerò. Del male che mi sono fatta. Del male che mi sono fatta fare. E mi stringerò così forte da non lasciarmi più."
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Penna » 14/05/2022, 13:08



Io odio talmente tanto l'essere al centro dell'attenzione che non festeggio e non ho social perché mi infastidisce l'idea che qualcuno possa sempre sapere cosa faccio, quando lo faccio e dove. Preferisco di gran lunga rimanere nel mio spazio, a volte bisogna per forza uscirne per esigenze lavorative e di altro tipo, quindi si è costretti a trovare un equilibrio, però di base preferisco la seconda. La cosa che mi preoccupa, tuttavia, è che il modello di società in cui viviamo spinge per l'estroversione fin dai primi anni di educazione scolastica, guardando all'introversione come ad un problema. Questo di base succede perché si confonde l'introversione con la timidezza: la prima parola intro-vertere, significa volgersi dentro, e rimanda alla profondità e alla riflessione. La seconda può essere uno stato con cui la persona non convive serenamente, sono due aspetti diversi purtroppo accomunati. Al contrario, l'estroversione e la volontà di prendersi un proprio spazio sul palco è vista come un pregio, anche se spesso chi si conquista quello spazio non ha davvero molto da dire. Al riguardo consiglio un libro: " Quiet. Il potere degli introversi in un mondo che non sa smettere di parlare".
  • 3

Avatar utente
Penna
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 139
Iscritto il: 01/01/2021, 15:33
Località: Roma
Citazione: anche nella tempesta resta quieto il fondo del mare
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda VeraVita » 14/05/2022, 13:40



Broken Mirror ha scritto:Vi piacerebbe diventare famosi? Lo avete sempre sognato? Eravate o siete ispirati da qualcuno di importante? Scrittori, musicisti, cantanti, artisti, attori etc?

Oppure, al contrario, sperate di rimanere invisibili a vita, senza rotture di scatole da nessuno, continuando a condurre una vita placida, serena e indisturbata?

Io, dopo un leggero assaggio della prima, oggi so che voglio vivere nascosto nel mio guscio di conchiglia, perché ho capito che la vita da assaporare veramente (per me sia chiaro) è spesso nascosta, sepolta al di sotto di strati che celano la meraviglia della sua semplicità.

Quando la scopri nella sua essenza, non hai bisogno più di altro, né di feedback e riconoscimenti esterni.

E voi?


A me, piacerebbe una via di mezzo, ecco.
Essere importante per pochi eletti.
Però, fra la prima e la seconda.
Forse, preferirei di più la prima.
Ma essere famosa in senso buono, del termine.
In passato sono stata famosa in senso dispregiativo. Tutti sapevano tutto di me, e ti parlo di un periodo in cui i social non avevano preso tutto questo piede.
Io sto vivendo una profonda solitudine in questo periodo che personalmente non mi fa impazzire troppo. Ammiro persone come te, che non hanno bisogno degli altri. Però, per carità. Nella solitudine non ci vedo nulla di male, ma le persone che si autodefiniscono sole, non sono mai così sole come mi fanno credere. Almeno, questa mia nuova esperienza di solitudine è proprio estrema. Non ho amici, se non solo persone virtuali, non sento neanche la vicinanza della mia famiglia (tipo che si preoccupano se sto bene, male, se ho bisogno di qualcosa, se voglio fare qualcosa insieme a loro e via discorrendo) i miei unici rapporti sono se devo comprare qualcosa. A nessuno importa mai cosa penso, come sto davvero e di farmi qualche piacevole sorpresa. È sempre tutto un continuo dare. Noto che qualsiasi problema io abbia, se ho i soldi non ho problemi. Come noto che se nasci con certe caratteristiche hai il mondo ai tuoi piedi. Quindi, onestamente, scusami se te lo faccio notare, ma penso che la tua non sia proprio una solitudine estrema come quella che vivo io. Penso, di più che sia una via di mezzo.
Non credo in genere che le persone siano fatte per stare sole. Almeno, questa è la mia riflessione di questa mia ennesima solitudine (non voluta anche se mi sento sempre dire che sono io che voglio). Certo, uno non deve neanche essere dipendente dagli altri. Ma penso che sia bello se qualcuno si preoccupa per te. Ad ogni modo, a me piacerebbe di più una vita in cui sono famosa ma non nel senso comune: una gran vip, ma una persona che quando passa, le persone la rispettano e la salutano. Poi, si, ammetto che ho sempre avuto velleità (come diceva mia mamma) artistiche che fino adesso non si sono tramutate in realtà. Forse, causa della mia bassa autostima o forse chissà. Mi dispiace non averti dato una risposta secca. Ma ad ogni modo, interpreto, l'essere famosi con ricchezza d'animo mentre l'invisibile è per chi è confuso, non sa cosa vuole.. ricordo, che da bambina mi aveva colpito molto la scrittrice di Harry Potter o Giovanni Falcone (seppur lui un giudice, ad ogni modo una persona famosa) e Gandhi (il fautore della pace non un musicista). Certo, questi sono personaggioni e ti dò ragione quando dici così. Però, ecco. Chi aspira nella semplicità ad una vita di estrema libertà e solitudine non penso che troverà mai la felicità. Come anche chi è troppo famoso soffre. Ultimamente, ho conosciuto una ragazza bellissima che lei potrebbe avere tutto con un sorriso e che ha detto che ambisce ad avere una vita normale. Poi, penso che sono veramente poche le persone come me, che sperimentano una vita così piena di solitudine e che le uniche parole di conforto sono: "te la sei voluta tu". Per carità io spesso dico che tutto dipende da noi e via discorrendo. Ma a volte penso che ci siano forze più forti di noi. E, a volte bisogna avere il coraggio di viverle per capire cosa ci vogliono dire. Ad ogni modo, mi rendo conto che non ho risposto molto alla tua domanda. Però, ecco, se proprio mi obblighi mi piacerebbe più una vita famosa nel senso buono del termine, dove aiuto le persone a far ritrovare loro stesse o a capirsi di più, ponendosi le giuste domande.
Grazie per la tua riflessione e per la possibilità di dialogo ;)
  • 1

VeraVita
Amico level sixteen
 
Stato:
Messaggi: 787
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Massimiliano89 » 14/05/2022, 13:49



Da una parte vorrei essere famoso, dall'altra invisibile e vivere nel deserto, ma con tutti i confort :wow:

Quando sei famoso, ti accorgi che spesso la tua privacy viene negata. Pensa a tutti questi VIP che appena mettono il naso fuori di casa per passare una serata (anche insieme al proprio partner) vengono assaliti da giornalisti e fotografi. È un modo di vivere che mai vorrei sperimentare.
  • 1

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 911
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda cherry85 » 14/05/2022, 14:00



A me piace scrivere, mi piacerebbe pubblicare qualcosa ma non per vivere di successo, manterrei la mia vita privata anonima...
  • 1

cherry85
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 112
Iscritto il: 27/05/2021, 21:37
Località: Puglia
Genere: Femminile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Mark91 » 14/05/2022, 16:38



Dipende cosa intendi per "famoso"
Non vorrei mai e poi mai essere un VIP, alla Fabrizio Corona per capirci, ma mi piacerebbe essere popolare nel mio piccolo
  • 1

Avatar utente
Mark91
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 484
Iscritto il: 31/07/2017, 1:36
Località: Italia
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Broken Mirror » 14/05/2022, 23:57



Penna ha scritto:Io odio talmente tanto l'essere al centro dell'attenzione che non festeggio e non ho social perché mi infastidisce l'idea che qualcuno possa sempre sapere cosa faccio, quando lo faccio e dove. Preferisco di gran lunga rimanere nel mio spazio, a volte bisogna per forza uscirne per esigenze lavorative e di altro tipo, quindi si è costretti a trovare un equilibrio, però di base preferisco la seconda. La cosa che mi preoccupa, tuttavia, è che il modello di società in cui viviamo spinge per l'estroversione fin dai primi anni di educazione scolastica, guardando all'introversione come ad un problema. Questo di base succede perché si confonde l'introversione con la timidezza: la prima parola intro-vertere, significa volgersi dentro, e rimanda alla profondità e alla riflessione. La seconda può essere uno stato con cui la persona non convive serenamente, sono due aspetti diversi purtroppo accomunati. Al contrario, l'estroversione e la volontà di prendersi un proprio spazio sul palco è vista come un pregio, anche se spesso chi si conquista quello spazio non ha davvero molto da dire. Al riguardo consiglio un libro: " Quiet. Il potere degli introversi in un mondo che non sa smettere di parlare".


Non puoi che trovarmi concorde: ho sempre pensato anche io che timido fosse diseguale da introverso. Io, ad esempio, un tempo ero non solo timido, ma proprio fobico sociale. Quella è una problematica, mentre oggi da introverso di base posso dire che quest'ultima è, semplicemente, una caratteristica della propria personalità. E' vero, ahimè, che essere introversi sia tutt'oggi visto dalla società come spiacevole, ma è pur giusto quanto hai riportato nelle tue ultime righe.

Ad ogni modo, a inizio intervento hai scritto benissimo: è molto disagevole quando il pubblico può utilizzare la nostra privacy, invaderla in un certo senso. Sapere cosa facciamo, come e perché. A me, appunto, fa venire i brividi oggi e questo è il motivo per cui ho voluto troncare di netto delle situazioni che mi stavano facendo mettere a rischio la mia vita privata, compresa la possibilità concreta di finire in televisione.

Sono passati anni, ma son contento di aver rifiutato quell'invito in una nota trasmissione internazionale.
Ci ho rimuginato per un po' negli anni a venire ma, adesso, so invece per certo che per me è stata decisamente la scelta più sana.

Anche a te grazie per la preziosa e illuminante risposta, oltre ai buoni consigli di lettura! :hi:
  • 0

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Citazione: "Un giorno mi perdonerò. Del male che mi sono fatta. Del male che mi sono fatta fare. E mi stringerò così forte da non lasciarmi più."
Genere: Maschile

Essere famosi o invisibili?

Messaggioda Broken Mirror » 14/05/2022, 23:59



Massimiliano89 ha scritto:Da una parte vorrei essere famoso, dall'altra invisibile e vivere nel deserto, ma con tutti i confort :wow:

Quando sei famoso, ti accorgi che spesso la tua privacy viene negata. Pensa a tutti questi VIP che appena mettono il naso fuori di casa per passare una serata (anche insieme al proprio partner) vengono assaliti da giornalisti e fotografi. È un modo di vivere che mai vorrei sperimentare.


Per i motivi scritti in risposta ad altri interventi della tua stessa visione, anche da me condivisa pienamente, non posso che darti ragione :hi: grazie per aver scritto!
  • 0

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Citazione: "Un giorno mi perdonerò. Del male che mi sono fatta. Del male che mi sono fatta fare. E mi stringerò così forte da non lasciarmi più."
Genere: Maschile

Prossimo

Torna a Il bar degli amici del forum

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'