Quale vita preferiresti?

un'altra espressione del noto tema "scegliere tra la merdа e la caccа".

Questo forum raccoglie sondaggi e attività che si vogliono condividere tra gli utenti.
Sono gradite anche iniziative da parte degli utenti stessi.

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Penna » 19/05/2022, 21:49



Andando per esclusione sceglierei necessariamente la terza.
La prima mi renderebbe drammaticamente infelice perché ho già sperimentato che il 90% della mia serenità dipende dalla soddisfazione sul lavoro (ora l'ho finalmente raggiunta, ma la vita è un ciclo e non si sa mai quanto durerà). Ad ogni modo non sono fatto per accontentarmi, impazzirei.

La seconda mi fa schifo non tanto per la malattia finale (anche quella non scherza), ma soprattutto per quelli che sembrano i vantaggi: villa lussuosa e soldi? Li odio. Ho scelto di trasferirmi in un quartiere popolare e mi piacciono le persone alla mano. Odio l'eleganza con tutto me stesso. A volte devo scendere a compromessi ma non ho nulla a che fare con l'idea di attribuire un primato ai soldi e all'aspetto fisico, anzi, ogni volta che vedo qualcuno ben vestito, o troppo attaccato ai soldi, coltivo una voglia dentro di tagliargli la gola e vederlo morire dissanguato per cercare di fargli capire cosa è davvero importante nella vita.
La terza a questo punto diventa l'unica scelta possibile nonostante i 180 anni terribili e insopportabili che probabilmente mi farebbero rimpiangere la scelta fatta, ma la voglia di lavorare in quelle tre ore per mettere in ordine le cose non posso farmela sfuggire: distruggere i social, prendere per le orecchie qualche amministratore delegato di grandi imprese tech e tagliargli i testicoli mentre gli dico che i progetti sulla realtà virtuale ora se li infileranno tutti nel sedere davanti a me, perché non va bene spostare il mondo nel virtuale per far sì che l'unica legge dominante sia quella del profitto anche sul piano formale, redistribuire le ricchezze esistenti e soffocare chi si oppone togliendogli progressivamente la possibilità di respirare. Morte e distruzione, altro che pace sociale. Poi alla fine di tutto soffrirei tantissimo e penserei soltanto a cercare di liberarmi, l'unica consolazione sarebbe quella di aver fatto pulizia, di aver diffuso ovunque un fuoco purificatore purgando chi meritava di essere punito.
  • 0

Avatar utente
Penna
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 139
Iscritto il: 01/01/2021, 15:33
Località: Roma
Citazione: anche nella tempesta resta quieto il fondo del mare
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Broken Mirror » 19/05/2022, 21:56



In extremis, sceglierei l'opzione #2.

Una vita trascorsa così intensamente, in maniera così piena e totale (specie se tutto iniziasse da adesso, dunque con la consapevolezza da parte mia di sapere cosa sia la sofferenza, sì da apprezzare tutto il buono dopo), ti fa accettare con serenità pure la fine più misera o dolorosa. La coscienza della felicità abbatte qualsiasi dolore fisico, c'è una saldezza enorme dietro di essa, dà la forza pure di esalare un ultimo sofferto respiro prima di lasciare definitivamente questo mondo.

Sebbene, come VeraVita, io spero di vivere ancora un bel po' perché "esploratore" nell'anima e "indagatore", dopo un'esistenza di sofferenze ho sviluppato per forza di cose una mentalità pseudo-edonista, specie dopo aver visto amati e parenti morire dopo una vita moderata, curata, attenta e scrupolosa in tutto (salutismo, igienismo, mai un "vizio" etc). E allora sì al rischio e al dolore ma, almeno, prima faccio come dico e voglio io.
  • 0

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level thirteen
 
Stato:
Messaggi: 619
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda kathellyna » 22/05/2022, 17:13



Bonifacio ha scritto:
la seconda ha il vantaggio di essere la vita più breve e in gran parte buona, però so che la malattia diventerebbe un pensiero fisso dal primo all'ultimo giorno. non potrei sentirmi mai in pace perché saprei che la disgrazia sta arrivando, se mai provassi a divertirmi mi verrebbe subito in mente il destino che mi attende, soffrirei di continuo per la preoccupazione e quasi 7 anni ad aspettare un brutto evento mi sembrerebbero lunghi come 50 in condizioni normali.

questa la escludo a priori perche l'angelo dalla scarsa fantasia non mi da garanzie psicologiche: in questi sei anni e mezzo avrò a volte soltanto il pensiero della malattia degli ultimi sei mesi o anche le solite frequenti paranoie su persone, oggetti, ossessioni ecc.? perchè posso evitare relazioni e feste in ville lussuose dato che non fanno per me, ma per quanto possa essere piacevole avere soldi sufficienti da non dover lavorare, non mi sentirei a mio agio sapendo che oltre alla futura grave malattia con chissà quanto dolore fisico avrò anche i soliti dolori psicologici. già solo per la malattia non credo valga il biglietto.

avresti molti soldi quindi tutti i problemi e le paranoie relativi al denaro, ad esempio il lavoro o oggetti da pagare o da far riparare, sparirebbero. quelli relativi alle persone [es. familiari e parenti] pure perché saresti apprezzato da loro. vita sociale, feste, viaggi ed "esperienze" in generale non fanno neanche per me, la cosa buona di questa opzione sarebbe appunto la sparizione immediata di molte preoccupazioni. tuttavia credo che tu sia il tipo di persona che, come me, purtroppo trova sempre il modo di fissarsi con qualche pensiero negativo, in qualunque situazione e "realtà alternativa", quindi ti sconsiglio questa scelta come la sconsiglio assolutamente a me stessa.

la prima la rifiuterei forse più per principio [che poi non è poi sto gran principio... diciamo per convinzione lol, o per capriccio], questa invece non la prendo in considerazione proprio perché anche solo il pensiero mi inquieta, la troverei insopportabile.
  • 1

kathellyna
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 8142
Iscritto il: 06/12/2012, 20:33
Genere: Femminile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Cabiria » 23/05/2022, 23:42



kathellyna ha scritto:dubito che riceverò più di una o due risposte, tra cui la mia, ma ci provo.

improvvisamente appare davanti a voi una creatura magica, tipo una fata, un angelo o quello che volete, vi rivela che vi ha sentito mentre vi lagnavate della vostra vita [se al momento non vi state lagnando perché state bene non importa, sicuramente in passato l'avete fatto e lui o lei vi stava ascoltando] e vi dice che in effetti la vostra esistenza fa pena e che adesso potete abbandonarla e scegliere tra i tre diversi tipi di vita che vi propone.
purtroppo la creatura magica non ha sta gran fantasia e le sue opzioni fanno un po' cagarе. in ogni caso, ormai la vostra vecchia vita non è più disponibile e dovrete adattarvi a una di queste qua:

1) vivrete fino a 90 anni. non avrete mai grandi gioie, ma neppure grandi disgrazie. farete un lavoro che non vi piacerà, occuperà gran parte del vostro tempo e vi darà appena il necessario per vivere, ma non creperete di fame, se cambierete lavoro vi troverete nella stessa situazione. i vostri rapporti con le persone, se li avrete, saranno superficiali e insoddisfacenti, ma non terribili. le vostre relazioni saranno rare e inconcludenti, ma non sarete completamente soli, a meno che non lo vogliate voi. magari vi sposerete con qualcuno che come voi "non voleva restare da solo", ognuno di voi due in realtà sognava altro, ma non sarà un matrimonio particolarmente complicato. se risparmierete soldi per poter andare in vacanza o per altre attività che vi facciano uscire dalla monotonia, esse vi faranno svagare un po', ma non vi piacereranno quanto vi aspettavate e avrete sempre il sospetto di avere sprecato tempo e denaro. ogni volta in cui troverete qualcosa che vi entusiasma, la vita vi metterà davanti a un compromesso di qualche tipo che non ve lo farà godere più come prima, ma non ve lo toglierà del tutto. ad esempio, iniziate ad andare in palestra e vi piace, a un certo punto vi fate male e avrete bisogno di mesi di riposo, poi potrete ricominciare a fare sport ma non come prima, dovrete affaticarvi di meno, stare attenti ad ogni movimento e magari sentirete dolore ogni tanto. oppure, siete contenti del paesaggio che vedete dalla finestra di casa vostra, un giorno decidono di costruire un edificio enorme proprio lì davanti, se vi mettete in una certa posizione e guardate in un preciso punto potrete osservare ancora un po' di paesaggio, ma non sarà la stessa cosa ecc.

2) vivrete per 7 anni da adesso, 6 e mezzo saranno di gioia, gli ultimi 6 mesi invece di dolore.
avrete molti soldi, abbastanza da dovervi più preoccupare del lavoro o di quanto spendete, avrete anche molti uomini o donne di bell'aspetto se li volete, tutti vi tratteranno da re e potrete vivere come vi pare. tutto andrà per il verso giusto e niente turberà la vostra vita. tuttavia, trascorsi i primi 6 anni e mezzo, vi ammalerete di una terribile malattia, soffrirete ogni giorno e infine morirete. niente eutanasia. durante il periodo di gioia saprete già quale sarà il vostro destino, ma non potrete parlarne con nessuno, né potrete tentare il suicidio o chiedere a qualcuno di farvi uccidere, in quel caso sopravviverete e la malattia vi colpirà immediatamente. però vivrete molti anni felici, magari ogni tanto vi verrà in mente ciò che dovrà accadervi ma potrete consolarvi subito prenotando un viaggio dall'altra parte del mondo per il giorno dopo o organizzando una festa nella vostra villa enorme alla quale tutti saranno contentissimi di essere invitati, chissà.

3) diventerete letteralmente dio e potrete comportarvi di conseguenza, ma solo per 3 ore. non importa se proverete a modificare il tempo, creare versioni alternative di voi stessi o qualsiasi altra cosa, funzionerà solo in quelle 3 ore, poi finirà tutto. potrete realizzare la pace nel mondo se lo volete, oppure creare infinite copie del nostro pianeta e mandarle a sbattere una sull'altra per osservare in loop l'estinzione della vita sulla terra, o potrete anche grattarvi il culо per 3 ore intere senza fare altro, nessuno ve lo impedirebbe. sfortunatamente, per ogni minuto passato in questo stato, la vostra anima dovrà trascorrere un anno nel vuoto dopo che le 3 ore saranno concluse, a non fare assolutamente nulla, senza neppure potersi grattare più il culо, in una dimensione alternativa in cui non esiste niente e nessuno a parte voi. dopo questi 180 anni vi dissolverete nel nulla.

quale preferite e perché? quale invece non vorreste per nessun motivo al mondo?
vietato dire "nessuna di queste" o "rimango con la mia vita attuale". se vi rifiutate di scegliere sarà la creatura magica a farlo per voi.



Senza alcun dubbio la due. Sei mesi de sofferenza atroce, dopo tutto quello che ho passato fino a mo, so' na barzelletta soprattutto se me posso godè sei anni e mezzo de soldi.
Non vorrei per nessun motivo le altre due. La uno perché a 90 anni non ce vojo arriva manco se me pagano e la tre perché non l'ho capita ma ho letto 180 anni e me basta per rifiutare a prescindere
  • 1

Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.

Immagine
Avatar utente
Cabiria
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 1111
Iscritto il: 21/08/2018, 18:46
Località: Roma
Citazione: Ma niente, non ce la faccio. Mi dispiace, oggi mi state tutti sul c***o!
Genere: Femminile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda MyNameIS_Marco » 26/05/2022, 21:12



La prima la scarto a priori … la terza tre ore sono troppo poche …direi che la più bilanciata è la seconda, scelgo la seconda credo che mi rappresenti di più sisi
  • 0

MyNameIS_Marco
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 45
Iscritto il: 26/05/2022, 20:19
Località: Nowhere
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Mark91 » 27/05/2022, 0:56



Stavo per dire la 2, volendomi appunto suicidare poco prima, ma poi ho finito di leggere :lol:
la 3 non mi interessa, ammazzerei tutti in 2 minuti facendoli soffocare nelle loro stesse feci che risalgono dai loro intestini...e dopo mi gratterei il c*lo per le sucessive 2 ore e 58 minuti, tuttavia il finale non mi garba per niente.

Quindi scelgo la 1, sempre meglio della vita che stò facendo ora.
  • 0

Avatar utente
Mark91
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 528
Iscritto il: 31/07/2017, 1:36
Località: Italia
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda kathellyna » 01/08/2022, 17:38



scelta numero 3 sottovalutata.
  • 0

kathellyna
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 8142
Iscritto il: 06/12/2012, 20:33
Genere: Femminile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Massimiliano89 » 01/08/2022, 19:39



2.... scelta secca
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 962
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Elia » 01/08/2022, 20:20



*n.1
"Mio dio parla di me"
  • 0

Elia
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 127
Iscritto il: 10/08/2016, 10:33
Genere: Maschile

Quale vita preferiresti?

Messaggioda Agloe99 » 02/08/2022, 19:17



Sceglierei la prima condizione di vita, quella che fra le tre mi é sembrata essere la più intima.
Prima di rispondere ho subito avvertito un repentino “cambio di rotta” presente nel secondo e nel terzo stato di esistenza. Mi è sembrato che le ultime due proposte “cadano addosso” la persona, che sia tangibile la mancata intimità e personalità in quegli stili di vita. Forse necessitano anche di più coraggio per essere vissuti, perché il coraggio nasce da una proposta di base spaventosa fin dall’inizio, dalla base; un coraggio diverso da quello della prima condizione, un coraggio che nasce da una base di quiete, di stabilità. Forse la riposta viene dettata dalla paura di non esserci, come protagonista delle proprie esperienze, e di non esserci, sapendo fin dall’inizio che la vita sarà brusca con noi.
Nella prima proposta non credo ci sia sconfitta, bensì riflessione, quindi il più grande segno della presenza umana.
  • 0

Avatar utente
Agloe99
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/07/2021, 9:26
Località: Avellino
Citazione: “I due giorni più importanti nella tua vita sono il giorno in cui sei nato e il giorno in cui scopri il perché”
Mark twain
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Attività

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'